Recupero dei metalli: GENERATION 3.0 una garanzia per i clienti e l’ambiente

macchinari al lavoro nella ditta GENERATION 3.0

Il problema del conferimento e del riciclo dei rifiuti è un argomento soggetto a varie norme nazionali e dell’Unione Europea, in particolare riguardo i materiali metallici, ferrosi e non ferrosi.

L’acciaio  è un materiale che può essere riciclato infinte volte e questo permette un notevole risparmio in termini di energia ed emissioni di anidride carbonica se reinserito in nuovi cicli produttivi. In poche parole, un vantaggio per l’economia e l’ambiente.

Affinché un rottame metallico possa cessare di essere un rifiuto occorre rispondere a una serie di requisiti e menzionati nel Regolamento UE del 31 marzo 2011 n.333 , così come stabilito, tra l’altro dalla Cassazione con una sentenza del 2014.

Se non si rispettano tutti i paletti burocratici fissati dal suddetto regolamento,, l’utilizzo o la giacenza dei rottami metallici è illegale.

Tutto questo può far ben capire quanto sia importante, affidarsi ad aziende di comprovata serietà sul controllo qualità, trasporto e lavorazione dei rifiuti metallici.

A tal riguardo, una delle aziende che offrono i migliori standard di qualità, in termini di parco mezzi, tecnologia e certificazioni di garanzia ai massimi livelli è la GENERATION 3.0 Srl di Luigino Menegatti e Valentina Menegatti.

L’azienda con sede a Carrè (VI), ha preso in affitto il ramo aziendale della NUOVA EUROP METALLI nel 2016. Può quindi annoverare, tra le altre caratteristiche, il know how della storica azienda operante nel recupero dei metalli fin dal lontano 1983.

Per garantire la massima trasparenza ai suoi clienti, l’azienda guidata dai fratelli Menegatti, permette di visionare sul sito ufficiale – alla voce “documenti” – tutte le certificazioni che attestano il corretto svolgimento delle operazioni di recupero metalli, dal punto di vista burocratico, procedurale e ambientale. Tra queste ricordiamo l’Attestato di conformità, il certificato di conformità del sistema di gestione, il Certificato ISO 9001, l ‘Autorizzazione integrata ambientale e l’Autorizzazione al trasporto.

Oltre a questo, come abbiamo già accennato, l’azienda può vantare un parco attrezzature e macchinari in grado di soddisfare le esigenze di ogni tipo di cliente. Tra i macchinari, una menzione particolare merita l’impianto Lindeman Zerdirator, una tecnologia leader mondiale del settore che poche aziende possono vantare in Italia.

Due capannoni coperti  -per un totale di 2000 mq- sono destinati al deposito di rifiuti al quale si aggiunge un’area scoperta uso deposito di 15000 mq dotata dell’impianto di trattamento e depurazione delle acque meteoriche e dei reflui legati alle lavorazioni.

In cosa consistono, nello specifico,  i servizi offerti dalla GENERATION 3.0 Srl? Innanzitutto occorre ricordare che il ritiro del materiale presso aziende e fornitori può avvenire sia come rifiuto che come materia prima secondaria. Il servizio completo si divide essenzialmente in tre parti:

  1.  L’accettazione e la verifica del materiale anche dal punto di vista di una eventuale presenza di radioattività
  2. Stoccaggio dei rifiuti presso le aree autorizzate
  3. cernita, cesoiatura e frantumazione tramite l’impianto Linderman Zerdirator

L’azienda è incessantemente tesa ad acquisire le migliori tecnologie a disposizione per garantire i migliori standard di lavorazione e tutela dell’ambiente. Luigino e Valentina Menegatti pensano in particolare di ottimizzare sempre di più il recupero dei metalli presenti nei residui delle lavorazioni meccaniche di frantumazione.

Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito ufficiale con tutti riferimenti: https://generation30.eu/