Cloud Bread, il pane senza carboidrati impazza sul web

Cloud Bread, il pane senza carboidrati impazza sul web

Cloud Bread

Se siete social addicted sicuramente non vi sarà sfuggito un trend food che spopola sul web da oltre un anno. Ci riferiamo al Cloud Bread, letteralmente ‘Pane Nuvola‘, un sostituto del pane ‘low carb‘ ossia a basso contenuto di carboidrati o addirittura privo di carboidrati.

Si tratta di una ricetta di origine americana che di solito prevede solo tre ingredienti (uova, formaggio spalmabile e cremor tartaro). La consistenza è molto leggera – dovuta alla montatura degli albumi – e il sapore non fa rimpiangere quello del pane.

Sul web impazzano tantissime varianti del Cloud Bread ma in generale si tratta di una preparazione leggera e  senza carboidrati. Questo lo rende un alleato prezioso per tutti quelli che seguono un regime alimentare proteico, privo di carboidrati e/o di glutine.

Su Instagram e pinterest impazzano le immagini dei vari utenti che si sbizzarriscono con le personali ‘versioni gourmet’ del cloud bread. Si tratta infatti di una preparazione che si presta a più varianti nell’impasto ( es. aggiungendo spezie nella versione salata o cannella in quella dolce) ma soprattutto nel condimento.

Sui social è un tripudio di suggerimenti su come arricchire il cloud bread: verdure grigliate, pomodoro e basilico, funghi, formaggi ecc. Ovviamente il condimento fa alzare le calorie del vostro cloud bread quindi se seguite un regime ipocalorico sarà meglio condirlo con verdure di stagione o dei semplici pomodorini con basilico.

Ovviamente, come per tutte le preparazioni casalinghe il successo non è sempre assicurato: occorre aver montato bene gli albumi e anche la qualità del forno e le procedure di cottura fanno la differenza. Inoltre, dopo l’iniziale entusiasmo, la mancanza di tempo cronica che affligge un po’ tutti ci priva della possibilità di prepararlo spesso e si finisce per tornare a consumare il pane tradizionale con tutto il suo bel carico di carboidrati e lievito.

Per fortuna esistono i cloud bread già pronti che permettono di essere costanti nel proprio intento di diminuire il carico di carboidrati giornaliero, senza rinunciare al gusto.

A tal riguardo esiste un prodotto nato da poco che però racchiude nella sua ricetta tutti i suggerimenti degli utenti della rete: si tratta del  Pane Nuvola Zero. Un sostituto del pane,  salutare e leggero con l’obiettivo di ridurre al massimo gli allergeni che inducono a intolleranze e allergie come ad esempio quelle al glutine e lattosio.

In particolare il Pane Nuvola Zero è:

  • privo di glutine
  • senza lattosio
  • senza lievito
  • senza carboidrati

Si tratta di un prodotto molto versatile che può essere condito in tanti modi ma che risulta buonissimo anche scaldato al forno o grigliato.

Tra l’altro la stessa linea chiamata ‘Nuvola’  ha lanciato sul mercato altri comodissimi prodotti con valori di lievito, carboidrati e glutine pari a 0%.

Non male per chi fino a ieri doveva rinunciare al piacere di tanti cibi: con questa linea si può soddisfare il gusto di uno spuntino senza sensi di colpa!

La linea prevede:

  • La pizza Nuvola
  • I pancake Nuvola
  • Gli snack Nuvola
  • Il Burger Nuvola
  • I muffin Nuvola

Li potete vedere tutti nel sito di Nuvola Zero: www.nuvolazero,it

Si tratta di prodotti che possono essere portati comodamente nello zaino o nella borsa per uno spuntino leggero a scuola o al lavoro ma che permettono anche di sbizzarrirsi a casa con tante preparazioni. Insomma, leggeri come una  nuvola e con zero pensieri!

(Fonte immagine Nuvola Zero)

 

Cristina

I commenti sono chiusi