Luca del Prete: ecco tutto ciò da sapere

La tecnologia è da sempre uno degli elementi cardine della nostra vita. In anni passati ciò non era vero: i nostri genitori erano abituati ad inviare lettere e molti non avevano nemmeno la televisione. Se pensiamo, invece, alla nostra generazione, siamo nati con PC, tablet, TV e con ogni genere di comodità. La generazione Z ha totalmente preso le redini della società, come proprio Luca del Prete: vediamo insieme di chi si tratta e di cosa si occupa.

I nostri genitori ci hanno sempre imposto un freno davanti alla tecnologia. La tecnologia, infatti, può essere un valido aiuto su molti problemi: ci permette di ricercare informazioni nella maniera più veloce possibile, ma anche di avere la possibilità di comunicare in tutto il mondo. Tuttavia esso può essere anche uno strumento pericoloso, soprattutto i social che da sempre costituiscono un mezzo duale di fronte alle nuove generazioni. Fra i più giovani, uno dei più attivi rappresentanti della generazione Z è proprio Luca del Prete.

Chi è

Luca del Prete è un giovane esponente della generazione Z e nasce proprio nel 2005. Questo ragazzino è fra i più giovani inviati d’Italia e realizza interviste sin da quando aveva 11 anni. Un talento memorabile soprattutto se si pensa a quanto sia difficile gestire una community, un’abilità degna di nota dei maggiori social media manager.

Se scrutiamo con attenzione il suo profilo Instagram, possiamo vedere con attenzione la scelta degli scatti e soprattutto di una gestione oculata da parte di una persona che con i social ci è nato. Ma la figura di Luca del Prete non si occupa solamente di interviste, ma è stato partecipe di numerosi eventi sul tema dell’economia circolare, ed ha fatto parte di un fotoromanzo oltre che di numerose esperienze a Milano e a Firenze.

L’inizio

La carriera di questo giovane è davvero molto precoce: egli inizia la carriera da intervistatore proprio con Alessandro Cecchi Paone e al giorno d’oggi può contare almeno 100 interviste a persone di grande spessore e celebri. Personaggi di grande spessore proprio come Piero Angela, lo scienziato Stefano Mancuso, l’astronauta Samantha Cristoforetti, ma anche Cristian De Sica, Quincy Jones, Carlo Verdone e tanti altri.

La sfilata

Ma Luca del Prete è stato anche partecipe di un evento davvero molto importante, ossia la sfilata di Altaroma nella caserma di Guido Reni. La sfilata è stata presenziata dall’assessore ai grandi eventi Alessandro Onorato. A sfilare sono stati proprio i nativi digitali, con tagli dei vestiti molto ricercati seppur inclusivi.

Questa voce è stata pubblicata in General. Contrassegna il permalink.