Registro Storico Ancillotti: tutto sul raduno

Una delle passioni che maggiormente accomuna la popolazione è proprio quella per le moto: non c’è molto da dire, quando vediamo una bella auto, sono molti coloro che rimangono senza parole. Il mondo dei veicoli su strada è, in generale, davvero molto amato tanto da contare migliaia e migliaia di seguaci in tutto il mondo. Oggi, come avrete ben capito, ci occupiamo di veicoli ed in particolare di moto: vediamo insieme tutto sul marchio Ancillotti e sul venticinquesimo raduno previsto.

Fra le passioni maggiormente riscontrate nei giovani e nei meno giovani troviamo, indubbiamente, quelle per le moto. Sin da piccoli infatti, accompagnati dalle serie tv dove ogni teenager americano sembra di averne una, abbiamo desiderato una moto. Fra i marchi riconosciuti a livello mondiale troviamo proprio quello di Ancillotti.

Il marchio

Il marchio Ancillotti ha una storia davvero molto antica: tutta la storia di quest’officina parte dalla voglia di sperimentare e di mettersi in gioco di Gualtiero Ancillotti. Gualtiero, infatti, decide di aprire una propria officina nello storico locale di Firenze, il San Frediano. Ma la sua passione era già scritta nella storia dei suoi avi: il padre di Gualtiero, infatti, già nel 1907 aveva aperto una sua officina, officina all’interno della quale Gualtiero si interessa al mestiere.

Il grande successo

L’idea di Gualtiero era quella di aprire un’officina di elaborazioni per moto e scooter, “L’Officina Ancillotti“. Tuttavia il successo di questa attività cresce sin da subito, proprio grazie alle elaborazioni delle WLA Harley Davidson.

Il Registro dei Marchi Storici

E’ proprio da questo che comincia il grande successo del marchio Ancillotti, tanto da essere inserito dal Registro dei Marchi Storici da parte del MISE nel 2019. Questo registro, infatti, prende in considerazione il passato illustre dell’aziende, proprio grazie ai suoi 50anni di età.

Il registro Storico Ancillotti ed il Club Ancillotti Scarab

Il Registro Storico Ancillotti ed il Club Ancillotti Scarab sono l’esempio più lampante della profonda passione che regna fra gli appassionati di moto. Esso nasce dalla passione di Alfredo Gramitto Ricci, il quale dà vita a questo club che già nei primissimi mesi raccoglie numerosissimi iscritti. Difatti il club vero e proprio nasce nel 1995 e già nel 1996 inaugura il suo primo raduno, aperto a tutti gli appassionati di questo storico marchio.

Il venticinquesimo raduno

Il 26 Giugno, a Maldrone Cross Park a Castellina Marittima si terrà il venticinquesimo raduno del Club Ancillotti: il raduno, ovviamente, è esteso a tutti gli appassionati del marchio e i possessori di moto. Il programma prevede:

  • 8:15/9:45: Iscrizioni;
  • 9:45/10:15 : Parco chiuso;
  • 10:30/12: 30 : Giri liberi per la pista;
  • 12:45/14:00 : Pranzo (20 euro);
  • 14:15 / 14:45 : Giri liberi  in pista;
  • 16:00/16:30 : Premiazioni.

Il costo del biglietto è di 25 euro, che da diritto alla polo commemorativa ed altri gadget + 10 euro per la tessera. Per maggiori informazioni potete collegarvi al sito 25° Raduno Registro Storico Ancillotti.

Questa voce è stata pubblicata in General. Contrassegna il permalink.