La trama di Atto di difesa

Regia di Jean van de Velde. Con Peter Paul Muller, Antoinette Louw, Sello Motloung, Sean Venter, Johan Ahlers.

Il processo che cambiò le sorti del Sudafrica durante l’Apartheid

Sudafrica 1963. Nel Paese è ancora in piedi un duro regime di apartheid tra le razze (neri, bianchi, indiani). A Rivonia vengono arrestati alcuni esponenti del movimento di resistenza di cui è a capo Nelson Mandela, già in stato di reclusione.
Le prove contro di loro non lasciano scampo: sono responsabili di insurrezione armata contro il governo.
Anche se in galera, come detto, Mandela viene comunque ritenuto loro mandante e processato. Poiché neppure in Sudafrica si può rinunciare del tutto alle regole del diritto, gli imputati hanno un avvocato difensore. Questi si chiama Bram Fischer e riesce faticosamente a collaborare coi suoi assistiti, sia pure clandestinamente. Per questa difesa l’uomo mette a rischio non solo la carriera, ma anche la libertà.

Nel corso del film veniamo anche a sapere che l’avvocato è parte della cerchia ristretta degli amici di Mandela e che è oggetto di una indagine segreta della polizia…

Trailer italiano di Atto di difesa

Puoi vedere It in streaming in italiano su Now Tv